preload

R&D

H2Boat è iscritta nel registro delle Start-up innovative. Reinveste il 100% degli utili in R&D per lo sviluppo di nuove soluzioni energetiche e per la costruzione di prototipi. . H2Boat é stata riconosciuta come Spin-off dell’Università di Genova e partecipa alla gestione dei laboratori dedicati allo studio delle tecnologie legate all’utilizzo dell’idrogeno a bassa temperatura. L’elevata professionalità e interdisciplinarità del gruppo di lavoro permettono di interfacciarsi a più livelli con clienti e fornitori e di porsi come soggetto di consulenza per la progettazione di sistemi energetici sperimentli complessi

Attività sperimentali in laboratorio

Banco prova MH

Stazione di condizionamento

DAQ

Banco prova MH

H2Boat ha collaborato alla messa a punto di un banco di prova per lo studio dell’accoppiamento fluido e termico delle celle a combustibile di tipo PEM con i sistemi di accumulo ad idruri metallici (MH) a bassa temperatura.

Lo scopo è quello di analizzare l’applicazione degli idruri metallici per le applicazioni nautiche e navali al fine di valutarne le performance a seconda delle principali caratteristiche che li contraddistinguono (tipo di polvere, tipo di scambio termico, etc.)

Stazione di condizionamento

La necessità di lavorare con diversi sistemi che richiedono un controllo dal punto di vista termico ha richiesto la progettazione e costruzione di una stazione di condizionamento del liquido di raffreddamento. La stazione é progettata per operare in ciclo diretto o indiretto (attraverso uno scambiatore) con portate variabili e una potenza di circa 500W in raffreddamento e 1000W in riscaldamento. La stazione é usata prevalentemente per gli studi con gli Idruri Metallici

DAQ

H2Boat progetta e costruisce i propri sistemi di acquisizione dati (DAQ) per ogni applicazione. I sistemi sono generalmente costruiti intorno a piattaforme di tipo commerciale, con PCB integrate in grado di gestire segnali provenienti da vari sensori come sensori di pressione, temperatura, corrente, flusso etc. Lo sviluppo hardware é affiancato da quello software per l’acquisizione e l’analisi dati. Particolare attenzione è riservata alla diagnostica e al monitoraggio